Shenker method - Design your international self
Prodotti
Shenker Yourself!
Numero Verde 800 68 44 35
Seguici anche su
Image Alt

Christmas Traditions

Christmas Traditions

È quasi Natale! Per quanto riguarda le celebrazioni di questa festività “Paese che vai, tradizione che trovi”. In molte culture anglosassoni il Natale è molto sentito e festeggiato in vari modi diversi. Ecco due simpatiche tradizioni che forse non conoscete.

Christmas Crackers
La loro origine risale a oltre 150 anni fa e consiste in pacchetti composti da tubi di carta a forma di caramella con dentro un piccolo regalo, un bigliettino scherzoso oppure un pensiero da leggere a tavola.
Ogni persona incrocia le braccia, usando la mano destra per tenere il proprio crackers, e tirando il pacchetto dell’altra persona con la mano sinistra. Quando il cracker esplode viene fuori la sorpresa.

The Twelfth Night
La tradizione natalizia inglese prevede che in ogni casa ci debba essere un albero, addobbato rigorosamente la vigilia di Natale. Per motivi di superstizione però, dovrà essere smontato il 5 gennaio, ossia il giorno della dodicesima notte.

Father Christmas 
Questo è il nome British di Babbo Natale anche se, negli ultimi anni, si è sempre più diffuso il nome Santa Claus, coniato dagli olandesi emigrati negli Stati Uniti.
In seguito alla riscoperta del Natale tradizionale, in epoca vittoriana, Father Christmas compare stabilmente in varie illustrazioni che discostano però molto dalla precedenti: il giornale London Illustrated News degli anni Quaranta lo mostra come una figura in abito elisabettiano, mentre afferra un boccale contenente del vino e adornato con l’agrifoglio, oppure come una figura molto magra che regge una coppa e un ceppo di Natale.
Come da tradizione, la sera della vigilia di Natale si va alla messa di mezzanotte e, una volta tornati a casa, i bambini lasciano vicino al camino una tazza di latte e dei biscotti per Babbo Natale (Father Christmas) e una carota per la renna Rudolf.

The Yule Log

Nei paesi anglosassoni è di buon auspicio accendere un ceppo di legno nel camino di ogni casa. La tradizione vuole che il pezzo di legno bruci più a lungo possibile. Quando si spegne occorrerà conservarne un pezzo da utilizzare il Natale successivo per accendere il nuovo fuoco natalizio.
La sua origine risale a una festa praticata nei paesi del Nord Europa per festeggiare il solstizio invernale, il 21 dicembre. In occasione di questa festa, che celebrava “Jol”, il dio Odino, i sacerdoti lasciavano bruciare un grosso ceppo fino alla primavera per aiutare il sole a tornare sulle terre desolate dall’inverno. Questa usanza venne adottata dai cristiani che iniziarono a bruciare un ciocco di legno dal giorno del solstizio invernale fino alla fine dell’anno.
I resti si raccoglievano e conservavano, si riteneva avessero delle proprietà magiche e favorissero: la fertilità, i raccolti, l’allevamento, la buona salute e che proteggesse dai fulmini.
Oggi “Yule log” indica anche dei particolari dolci natalizi dalla forma allungata chiamati Tronchi di Natale, o “Bûche de Noël”.

Non hai ancora fatto i regali? Regala il dono dell’inglese! Clicca sul link per scoprire le nostre promozioni natalizie https://www.shenker.it/promozioni/make-a-shenker-wish-for-xmas/